Le basi per il successo (1ª parte)

2007-08: dalla penalizzazione alla manifestazione
Fabrizio Syd Santuccio

La nuova stagione del Siracusa iniziò con l'ennesima rivoluzione, come spesso accade tra i dilettanti. Il progetto era ambizioso e a disposizione del nuovo mister Gaetano Auteri venne messa una rosa di prim'ordine, dove i confermati furono solo i difensori De Pascale, Iodice e Chiariello, i centrocampisti Giurdanella e Pellegrino e gli attaccanti Bonarrigo e Costanzo. Tra i volti nuovi ricordiamo Federico Bufalino, Antonino Calascibetta, Massimo Fornoni, Gianluca Gaudio, Maximiliano Ginobili, Nicola Mariniello, Paolino Mercurio, Ignazio Panatteri, Antonio Profeta, Giuseppe Rosa, Antonio Savino, Luca Siringo e Antonino Strigari.

Punto forte fu indiscutibilmente l'altissimo livello degli juniores, obbligatori in serie D, con una difesa collaudata e innesti ottimi in porta e centrocampo.

L'inizio fu spettacolare: all'esordio vittoria sul campo di Bacoli, dove pochi mesi prima avevamo perso i play off, poi arrivarono altre 3 vittorie per un Siracusa in vetta a punteggio pieno dopo 4 giornate. Sembrava troppo bello per essere vero e fu proprio dopo la quarta vittoria consecutiva che arrivò una penalizzazione di 6 punti per un illecito presunto e mai dimostrato su una combine nel match di Ragusa dell'anno prima. Il Siracusa perse molte posizioni in classifica e mentre cercava di ritornare in alto, iniziò un deleterio waltzer degli attaccanti: all'improvviso addio di Rosa la reazione del club fu l'acquisto di Juan Manuel Buzzi (che restò 2 mesi), Moullè Koum Moukoko (che restò un mese) e Antonio Arcadio, nel frattempo Cosenza e Sibilla Bacoli scapparono via. La tifoseria, stanca per l'ennesima stagione buttata via, contestò la dirigenza invitandola a farsi da parte. A complicare ulteriormente le cose fu l'infortunio occorso al capitano De Pascale, pilastro della difesa che mancò per tutto il resto della stagione, indebolendo notevolmente l'intero reparto difensivo, cardine di quella squadra.

L'ultima mossa di mercato, fatta in ottica play off, fu l'acquisto a febbraio dell'attaccante Moussa Diarra, che si presentò con una doppietta, ma fece solo un altro gol e poco altro.

A 11 partite dal termine il Siracusa era terzo a 5 punti dal duo di testa e con 4 punti di vantaggio sulla Nocerina, sarebbe stato primo senza penalizzazioni, ma la successiva sconfitta interna con l'Adrano spalancò le porte a un crollo fisico e psicologico che portò gli azzurri a farsi scavalcare dai rossoneri finendo quarti con distacco.


Parte successiva =>

Fabrizio Syd Santuccio

Vedi anche
Stagioni: 2007-08 ~ Calciatori: Antonio Arcadio ~ Carmelo Bonarrigo ~ Federico Bufalino ~ Juan Manuel Buzzi ~ Antonino Calascibetta ~ Vincenzo Chiariello ~ Domenico Costanzo ~ Maurizio De Pascale ~ Moussa Diarra ~ Massimo Fornoni ~ Gianluca Gaudio ~ Maximiliano Ginobili ~ Giorgio Giurdanella ~ Giovanni Iodice ~ Moullè Koum Moukoko ~ Nicola Mariniello ~ Paolino Mercurio ~ Ignazio Panatteri ~ Gaspare Pellegrino ~ Antonino Profeta ~ Giuseppe Rosa ~ Antonio Giuseppe Savino ~ Luca Siringo ~ Antonio Strigari ~ Allenatori: Gaetano Auteri ~ Presidenti: Luigi Salvoldi